Meditazioni festive - ascoltare la Sua voce e seguirlo! Nient’altro!


IV DOMENICA DI PASQUA
Anno C

Vangelo    Gv 10, 27-30
Dal vangelo secondo Giovanni
In quel tempo, Gesù disse: «Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. 
Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano. 
Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre. Io e il Padre siamo una cosa sola».

La condizione necessaria per essere considerati “sue pecore”? ascoltare la Sua voce e seguirlo! Nient’altro!
E cosa ne avremo in cambio? La certezza di avere la vita eterna, di non perderci in eterno e di non essere mai strappati lontano da Lui!
Direi che ne vale la pena!!!
Evelissima

Nessun commento:

Posta un commento

Ti ringraziamo per il tuo intervento, ti invitiamo a firmarlo .... almeno il nome. Se inerente al tema, sarà pubblicato quanto prima. Avvertiamo che i commenti con links pubblicitari non verranno pubblicati.