XXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO anno A

Articolo scritto sabato, 20 agosto 2011

 XXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO


Dal vangelo secondo Matteo 16, 13 - 20
In quel tempo, Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «La gente, chi dice che sia il Figlio dell’uomo?». Risposero: «Alcuni dicono Giovanni il Battista, altri Elìa, altri Geremìa o qualcuno dei profeti».
Disse loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente».
E Gesù gli disse: «Beato sei tu, Simone, figlio di Giona, perché né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli. E io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli».
Allora ordinò ai discepoli di non dire ad alcuno che egli era il Cristo.
 



Gesù ma che fai? Ti metti a fare i sondaggi? Anche tu?
Vediamo che dice la maggioranza? E il televoto?
Ma come? alla fine, la risposta esatta non è quella della maggioranza ma quella di Pietro?
Ma come? E il merito per aver indovinato non è nemmeno di Pietro?
Per amarti ma soprattutto per comprendere chi sei veramente non bisogna seguire la maggioranza, né utilizzare l’intelligenza, dobbiamo metterci in ascolto del Padre che sta nei Cieli e fidarci di Lui!
E soprattutto non assumerci mai il merito di averti capito, di saperti spiegare perché “Se i cieli e la terra non possono contenerti” potrà mai farlo la nostra mente o le nostre parole?
Pietro diventa la pietra su cui la chiesa si posa, è importante ma è “solo” una pietra! E come Pietro anche noi, pietre minori dobbiamo avere la consapevolezza della nostra importanza all’interno della Chiesa, della nostra unicità ma capire che tutto ciò non viene da noi ma dal Padre che è nei Cieli.

Evelissima

Nessun commento:

Posta un commento

Ti ringraziamo per il tuo intervento, ti invitiamo a firmarlo .... almeno il nome. Se inerente al tema, sarà pubblicato quanto prima. Avvertiamo che i commenti con links pubblicitari non verranno pubblicati.