Crisostomo - La verginità

Articolo scritto lunedì, 13 settembre 2010

  
"L'occhio della vergine è così bello ed incantevole
che fa innamorare, in luogo degli uomini,
le potenze incorporee ed il loro Padrone;
è così puro e limpido,
che è in grado di vedere
in luogo delle bellezze corporee quelle incorporee;
è così mite e tranquillo
che non si adira mai
e non si rivolta neppure contro chi le fa del male
e le procura continuamente dolori;
al contrario, guarda costoro in modo dolce e soave" 

(S. Giovanni Crisostomo - La verginità, LXIII,2)
wikipedia.org

Nessun commento:

Posta un commento

Ti ringraziamo per il tuo intervento, ti invitiamo a firmarlo .... almeno il nome. Se inerente al tema, sarà pubblicato quanto prima. Avvertiamo che i commenti con links pubblicitari non verranno pubblicati.