Halloween ? No, grazie. Noi festeggiamo i Santi.

Articolo scritto sabato, 30 ottobre 2010

 La tradizionale festa di Ognissanti è da qualche anno stata , per così dire, soppiantata da una più modaiola festa di Halloween. Pochi però conoscono il vero significato di questa festa e le sue implicazioni. Molti non sanno che questa festa all’apparenza “innocente” e scherzosa nasconde un appuntamento inquietante: il Capodanno dei Satanisti. Persino il giochetto del “dolcetto o scherzetto” deriva dall’antica usanza di andare di casa in casa, in quella notte, a chiedere denaro, cibo e sacrifici umani in cambio di prosperità e fortuna. Al contrario lo scherzetto era una maledizione lanciata alla casa e alla famiglia qualora le loro richieste non fossero state soddisfatte. Chi crede in Satana pensa che questo sia il periodo ideale per celebrare sabba, cioè riti e messe nere in onore del demonio.Proprio per questa accezione per nulla cristiana della festa di Halloween e per rivalutare, invece, il valore della nostra tradizionale festa di Tutti i Santi, la nostra Parrocchia ha deciso di organizzare il 31 Ottobre la GRANDE FESTA DI TUTTI I SANTI. Negli spazi antistanti la Chiesa Madre di Campobello di Mazara tutti i ragazzi della parrocchia e non solo si riuniranno, con tante “simboliche” aureole  in testa, a far festa a suon di musica, balli e tanti dolci ma con un pensiero particolare a chi è meno fortunato di noi. Visto lo svolgersi della festa ad Ottobre, mese missionario, i ragazzi con la collaborazione delle catechiste, le animatrici ACR e Oratorio ANSPI e le mamme dei nostri ragazzi, prepareranno la tipica frutta martorana e tanti altri dolci da offrire agli intervenuti in cambio di un offerta. L’intero ricavato verrà inviato alle missioni. Dopo la festa alcuni ragazzi hanno preparato una piccola rappresentazione con le vite di alcuni Santi.  Con l’augurio che questa iniziativa possa portare a riscoprire il vero valore della Santità a discapito di certe nuove mode che ci allontanano dalla luce di Gesù Cristo.

Antonella Cappellino

2 commenti:

Ordo Virginum Sicilia ha detto...

#1 30 Ottobre 2010 - 23:51

Finalmente!!! Era ora che qualcuno si mobilitasse a difendere le nostre tradizioni ed i nostri valori! Bravi gli organizzatori, possa questa iniziativa estendersi alla Sicilia e al mondo intero. Lillò

Ordo Virginum Sicilia ha detto...

#2 31 Ottobre 2010 - 21:12

San Giovanni Bosco diceva "Per noi la santità consiste nello stare molto allegri" ed è proprio quello che è stata questa festa, divertimento puro, semplice e allegria a volontà... e anche dolci, frutta martorana, crèpes con la nutella, palloncini... Evviva i Santi!!!
Evelissima

Posta un commento

Ti ringraziamo per il tuo intervento, ti invitiamo a firmarlo .... almeno il nome. Se inerente al tema, sarà pubblicato quanto prima. Avvertiamo che i commenti con links pubblicitari non verranno pubblicati.