Meditazioni festive - Lui sparisce per sempre… e loro? Sono pieni di gioia!?!


ASCENSIONE DEL SIGNORE
Anno C - Solennità
Vangelo  Lc 24,46-53
Dal vangelo secondo Luca
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo gior­no, e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni. Ed ecco, io mando su di voi colui che il Padre mio ha promesso; ma voi restate in città, finché non siate rivestiti di potenza dall'alto».        
Poi li condusse fuori verso Betània e, alzate le mani, li benedisse. Mentre li benediceva, si staccò da loro e veniva portato su, in cielo. Ed essi si prostrarono davanti a lui; poi tornarono a Gerusalemme con grande gioia e stavano sempre nel tempio lodando Dio.

Ma come? Lui il Maestro, l’Amato sparisce per sempre… e loro? Sono pieni di gioia!?! E se ne stanno pure nel Tempio a lodare Dio invece di essere arrabbiati con Lui?
Perché Gesù era sparito alla loro vista ma non era sparito dal loro cuore, perché aveva promesso loro che avrebbe mandato lo Spirito, perché non erano fisicamente con Lui ma comunque non si sentivano soli!
Per tutte le volte che ci viene tolto qualcuno o qualcosa e ci arrabbiamo con Te non rendendoci conto che è stato meglio così
Per tutte le volte che ti abbiamo sentito lontano ma era perché noi ci allontanavamo da Te
Per tutte le volte che non abbiamo saputo accogliere e donare la gioia che tu ci hai lasciato in eredità
Continua a benedirci e a mandarci il tuo Spirito a farci ricordare che sei con noi “tutti i giorni fino alla fine del mondo”
Evelissima

Nessun commento:

Posta un commento

Ti ringraziamo per il tuo intervento, ti invitiamo a firmarlo .... almeno il nome. Se inerente al tema, sarà pubblicato quanto prima. Avvertiamo che i commenti con links pubblicitari non verranno pubblicati.